Tabellino della partita

00/00/0000 - Cosenza, stadio San Vito
37° giornata del Campionato di Serie B 2002/2003
Cosenza 1Lecce 2
Srnicek
Parisi
Oshadogan
Marco Aurelio
De Angelis
Bedin
Tedesco Gia.
Cardinale
Antonelli
Guidoni
Lentini
Rossi
Cirillo
Silvestri
Stovini
Abruzzese
Giacomazzi
Piangerelli
Tonetto
Camorani
Vucinic
Di Vicino
Allenatore:
-
Allenatore:
Rossi
Sostituzioni:
Casale per Cardinale (46')
Gonzales per Antonelli (77')
Piemontese per Guidoni (83')
Sostituzioni:
Ledesma per Di Vicino (46')
Konan per Abruzzese (74')
Reti:

Lentini (24') video

Reti:
Vucinic (7') video

Vucinic (46') video
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Tedesco
ammonizione Lentini
ammonizione De Angelis
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Di Vicino
Arbitro: Gabriele di Frosinone
Note:
Corner: 3-2 per il Lecce; recupero: p. t. 2', s. t. 4'
Cronaca:
Nel Lecce, un po' a sorpresa, Di Vicino gioca in attacco al posto di Bojinov; Vucinic, di conseguenza, è dirottato al centro dell'attacco giallorosso. Dopo 35 secondi proprio l'attaccante montenegrino tenta la conclusione centrale con parata di Srnicek. Al 7' Lecce in vantaggio: cross dalla sinistra, Camorani controlla e tira a botta sicura, ma Srnicek respinge, la sfera giunge a Vucinic che sbaglia il controllo ma a porta vuota insacca facilmente. Al 10' Vucinic, servito da Camorani, conclude e trova ancora la pronta risposta del numero 26 silano. Al 24' la compagine calabrese trova il pareggio: azione confusa e veloce dei rossoblù, Lentini riceve al limite dell'area un passaggio di un compagno e, con un tiro radente e a fil di palo, batte l'incolpevole Gegè Rossi. Al 28' i calabresi potrebbero anche raddoppiare, ma, per fortuna del Lecce, il colpo di testa di Marco Aurelio coglie in pieno il palo. Il finale del primo tempo è tutto per i padroni di casa che, dopo il gol del pareggio, continuano a pressare. Nel primo minuto di recupero, punizione di Tedesco respinta dalla barriera del Lecce, si avventa sulla sfera Lentini che, dal limite dell'area di rigore, fa partire un bellissimo tiro al volo che Gegè Rossi para sulla linea di porta in due tempi. Nella ripresa i salentini entrano in campo motivati e trovano immediatamente il vantaggio. C'è un gran cross di Camorani e deviazione di testa di Vucinic all'altezza del primo palo che manda la palla ad insaccarsi nell'angolo alla destra di Srnicek. Sono passati 45'' e il Lecce guarda con più tranquillità al proseguio del match. Al 56' errato disimpegno di Silvestri, Guidoni tenta il pallonetto dalla metà-campo, ma trova Gegè Rossi prontissimo a controllare la triettoria innocua del pallone. Al 67' Giacomazzi, lanciato sul filo del fuorigioco solo davanti a Srnicek, si fa respingere in corner la battuta di piatto a colpo sicuro. All'88' Vucinic recupera palla a centrocampo e s'invola verso l'area di rigore, entra negli ultimi sedici metri e batte trovando la pronta risposta di Srnicek in corner. Dopodichè, i tifosi del Cosenza che sostavano al bordo del campo, entrano nel terreno di gioco impedendo di proseguire il gioco. Pochi secondi più più tardi, comunque, l'ordine viene ristabilito e la partita riprende. I minuti finali, seppur palpitanti, non regalano brutte sorprese ia salentini.