Tabellino della partita

25/10/2003, ore 18:00 - Siena, stadio A. Franchi
7° giornata del Campionato di Serie A 2003/2004
Siena 2Lecce 1
Rossi G.
Cirillo
Delli Carri
Mignani
Foglio
Taddei
D'Aversa
Ardito
Lazetic
Flo
Chiesa
Amelia
Siviglia
Silvestri
Stovini
Abruzzese
Giacomazzi
Cassetti
Piangerelli
Tonetto
Bojinov
Chevanton
Allenatore:
Papadopulo
Allenatore:
Rossi
Sostituzioni:
Bonomi per Foglio (59')
Ventola per Lazetic (60')
Menegazzo per Chiesa (80')
Sostituzioni:
Budel per Bojinov (66')
Rullo per Abruzzese (86')
Reti:

Taddei (12') video
Chiesa (76') video
Reti:
Chevanton (9') video


Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Taddei
ammonizione Mignani
ammonizione Bonomi
ammonizione Delli Carri
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Piangerelli
ammonizione Stovini
Arbitro: Saccani di Mantova
Note:
Cronaca:
Il Lecce passa subito: è il 9' quando Giacomazzi di testa mette un pallone invitante al centro dell'area, Delli Carri è incerto e Chevanton approfitta dell'occasione. Ma il Siena raddrizza subito l'incontro: è appena il 12' quando su calcio d'angolo di Chiesa Taddei mette dentro con un'incredibile mezza rovesciata. Da notare che al momento il Lecce era in dieci uomini per un infortunio occorso ad Abruzzese. La partita si mantiene vivace, ma le due squadre no nriecono piu' a rendersi pericolose; Stovini è spesso costretto a usare le maniere dure per fermare Flo, Tonetto riesce spesso a proporsi sulla fascia in maniera interessante. Il secondo tempo si riapre con un Lecce convincente: i giallorossi hanno una certa supremazia territoriale, ma non riescono a concretizzarla. Al 53' Chevanton si esibisce in una delle sue punizioni, ma Generoso Rossi conosce bene il suo ex compagno di squadra e vola a deviare in angolo. Il Siena riesce spesso a partire in contropiede e al 58' Flo ha un'occasione d'oro, ma - solo davanti ad Amelia - calcia al lato. Quando Papadopulo toglie Lazetic e inserisce un attaccante puro come Ventola, Delio Rossi corre ai ripari sostituendo Bojinov - mai incisivo - con Budel. Al 25' il fattaccio: su una punizione di Chevanton, Cassetti mette in rete di testa, ma l'arbitro Saccani annulla. La moviola non evidenzia pero' nè fuorigioco nè falli da parte dei giocatori del Lecce: decisione incomprensibile che penalizza fortemente i salentini. Anche perchè, dopo soli sei minuti, il Siena sigla il punto della vittoria: Tonetto perde banalmente la palla a centrocampo, D'Aversa s'invola e serve Chiesa, che dal limite dall'area trafigge Amelia. Negli ultimi minuti il Lecce prova a rispondere con un vivacissimo Chevanton, Stovini si vede parare un colpo di testa ravvicinato da Generoso Rossi, il Siena spreca un matchball con Ardito: il risultato pero' non cambia e il Lecce torna a casa a mani vuote.