Tabellino della partita

29/02/2004, ore 15:00 - Lecce, stadio Via del Mare
23° giornata del Campionato di Serie A 2003/2004
Lecce 1Modena 0
Sicignano
Siviglia
Bovo
Stovini
Abruzzese
Cassetti
Bolano
Ledesma
Tonetto
Vucinic
Chevanton
Zancopè
Mayer
Cevoli
Grandoni
Campedelli
Domizzi
Marasco
Balestri
Vignaroli
Makinwa
Amoruso
Allenatore:
Rossi
Allenatore:
Malesani
Sostituzioni:
Mariniello per Cassetti (25')
Konan per Vucinic (45')
Giacomazzi per Bolano (87')
Sostituzioni:
Kamara per Vignaroli (47')
Limbersky per Marasco (55')
Marazzina per Campedelli (87')
Reti:
Chevanton [rig.] (24') video
Reti:

Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Bolano
ammonizione Ledesma
ammonizione Bovo
ammonizione Sicignano
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Zancopè
ammonizione Mayer
ammonizione Domizzi
ammonizione Limbersky
Arbitro: De Santis di Tivoli
Note:
Spettatori: 14.606; corner: 7-2 per il Lecce; Recupero: p. t. 4'; s. t. 4'; terreno di gioco in discrete condizioni; al 46' p. t. Vucinic è stato costretto al cambio per il riacutizzarsi dell'infortunio al ginocchio: questa volta si parla di intervento chirurgico
Cronaca:
Inzio di gara con squadre impaurite. Al 7' Amoruso mette fuori di testa, ma in posizione di fuorigioco. All'8' Vucinic calcia dal limite dell'area, ma la sua conclusione lenta e centrale non impensierisce Zancopé. Al 9' improvvisa accellerata di Chevanton che viene steso al limite dell'area gialloblù. La punizione conseguente è battuta dall'uruguagio che trova la deviazione di pugni da parte del portiere emiliano. Al 20' calcio d'angolo battuto da Chevanton: colpo di testa in area di Abruzzese fuorimisura.
Al 22' Campedelli fa partire un retropassaggio suicida verso Zancopè, Tonetto intercetta il pallone e si trova solo davanti alla porta: l'estremo difensore ospite è costretto all'uscita scomposta. Per De Santis e rigore, ma il portiere viene solo ammonito nonostante si trattasse di chiara occasione da gol. Dal dischetto Chevanton trasforma alla sinistra di Zancopè che intuisce, ma viene beffato dalla palla che gli passa sotto la pancia.
Al 26' punizione da trenta metri battuta da Chevanton con palla messa in angolo dalla barriera. Al 34' ingenuità difensiva del Lecce che permette a Vignaroli di andare al tiro: Sicignano si tuffa e risponde alla grande. Al 42' bellissima azione tra Bolano, Chevanton e Vucinic che viene fermato da Domizzi. Punizione per i giallorossi che il solito Chevanton calcia sulla barriera.
Nella ripresa il copione del match sembra non mutare. Al 51' c'è una punizione - che è in pratica un corner corto - battuta da Chevanton: il portiere modenese non trattiene, ma Cevoli salva la propria porta dal raddoppio leccese. Al 59' il neo-entrato Kamarà viene servito sul filo del fuorigico, ma Sicignano è strepitoso nell'opporsi al tiro ad incrociare dell'attaccante ospite (non è la prima volta che i difensori salentini sbagliano ad applicare l'off-side, con il Bologna l'errore era stato fatale). Dopodichè non succede praticamente niente per tutta la parte restante del secondo tempo. Da segnalare le tante ammonizioni comminate da De Santis a causa del nervosismo che c'è in campo. Il Lecce vince così senza troppa fatica.