Tabellino della partita

03/01/1954
15° giornata del Campionato di Serie C 1953/1954
Parma 0Lecce 0
Menozzi
Cocconi
Taucar
Schiavon
Bordignon
Mainiero
Fabbri
Vycpalek
Rossi
Guidazzi
Korostelev
Dreossi
Asta
Giannuzzi
Terzolo
Carminati
Cauzzo
Repetti
Bozzato
Bislenghi
Stabellini
Frigo
Allenatore:
-
Allenatore:
Vianello
Sostituzioni:
Sostituzioni:
Reti:
Reti:
Ammonizioni ed espulsioni:
Ammonizioni ed espulsioni:
Arbitro: Bonetto di Torino
Note:
Calci d'angolo 8 a 1 a favore del Parma. Pubblico 10.000 persone, giornata con sole, terreno viscido. Incidenti: al 15' del secondo tempo Terzolo si produceva una distorsione al piede.
Cronaca:
Il Corriere dello Sport di lunedì 4 gennaio 1954 così commentava a firma del giornalista Renato Baroni: "Il Lecce ha retto bene (e con un tantino di fortuna, ammettiamolo pure) al tambureggiante attacco del Parma durato pressoché tutta la partita. Per tutta la partita il Parma non ha fatto che imbastire azioni su azioni con tutta la buona volontà per riuscire a forare quel muro impenetrabile che oggi era la difesa verde cerchiata (seconda maglia del Lecce verde con cerchio giallorosso a cingere il torace, ndr). Al momento della conclusione vi era sempre un difensore a dire no, ed in parecchie occasioni a salvare la propria rete si è eretta magnificamente Dreossi che oggi, alla sua prima partita, ha mostrato quanto alto sia il suo valore, alcune sue parole al volo su tiri ravvicinati hanno avuto addirittura del miracoloso. Dopo Dreossi meritano una menzione particolare i bravissimi Asta, Carminati e Cauzzo. (...) Vi è stato nel secondo tempo anche un palo che ha detto di no ad un tiro violento di Vycpalek. Comunque il Parma ha giocato bene, l'unica pecca nel Parma era il centrattacco Rossi non in grado di svolgere il dialogo di gioco allo stesso livello dei colleghi. Il Parma era sospinto dal solito bravo Vycpalek che ha avuto numerose ottime idee. (...) Alla fine i leccesi in segno di gioia si riuniscono in un comune abbraccio in mezzo al campo.