Tabellino della partita

18/02/2001, ore 15:00 - Roma, stadio Olimpico
19° giornata del Campionato di Serie A 2000/2001
Roma 1Lecce 0
Antonioli
Mangone
Samuel
Zago
Assuncao
Tommasi
Emerson
Candela
Montella
Batistuta
Delvecchio
Chimenti
Malusci
Dainelli
Savino
Balleri
Colonnello
Giorgetti
Ingesson
Tonetto
Lucarelli
Vugrinec
Allenatore:
Capello
Allenatore:
Cavasin
Sostituzioni:
Guigou per Assuncao (56')
Rinaldi per Delvecchio (74')
Balbo per Montella (84')
Sostituzioni:
Vasari per Malusci (79')
Vucinic per Dainelli (84')
Reti:
Samuel (68') video
Reti:

Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Mangone
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Lucarelli
ammonizione Dainelli
Arbitro: Messina di Bergamo
Note:
Cronaca:
Cavasin imposta una squadra difensiva che non lascia spazi alla Roma, ottima la gabbia di marcature ad uomo su Montella, Batistuta e Delvecchio, a segnare il gol partita, difatti, sarÓ un difensore. Capello rinuncia a Nakata per Montella e inserisce l'extracomunitario Assunšao al posto di Guigou. Vediamo come sono andate le cose all'Olimpico. All' 8' calcio di punizione di Vugrinec che si spegne sulla barriera. Noia totale fino al 33' quando - in acrobazia - Montella esalta il riflesso di Chimenti; dopo pochi secondi poi un colpo di testa dello stesso attaccante romanista viene centralmente parato dal portiere leccese. Al 46' primo scandalo: Vugrinec tenta di aggirare Zago per trovarsi solo davanti ad Antonioli, il difensore brasiliano commente un nettissima fallo di mano che Messina - da pochi metri - non ravvisa. Sul rovesciamento di fronte, Assunšao calcia da venticinque metri e Chimenti respinge, all'altezza della linea di fondo Delvecchio crossa, ma il tocco al volo di Montella si stampa sul palo. La ripresa si apre con un fallo di mano di Delvecchio su lancio di Zago, l'attaccante mette in rete, ma l'arbitro non convalida. Passano pochi secondi e dal fondo parte un cross rasoterra di Vugrinec, Lucarelli aggancia e tira, ma Mangone respinge poi la palla rimane lý e il tocco in mischia di Vuga Ŕ parato. Al 62' Vugrinec fa tutto bene, salta tre avversari, ma il suo tiro da venticinque metri Ŕ parato da Antonioli. Al 68' punizione dalla tre quarti leccese di Candela, Malusci dorme e Samuel indisturbato mette in rete da posizione angolatissima. Al 75' grande azione di Vugrinec che salta un avversario e calcia il pallone sul palo lungo, la parata di Antonioli Ŕ strepitosa. All'85' cross di Vasari per Lucarelli che frana in piena area su netta spinta di Samuel: per l'arbitro il penalty non c'Ŕ.