Tabellino della partita

26/09/2004, ore 15:00 - Lecce, stadio Via del Mare
4° giornata del Campionato di Serie A 2004/2005
Lecce 3Cagliari 1
Sicignano
Cassetti
Diamoutene
Stovini
Rullo
Giacomazzi
Ledesma
Dalla Bona
Bojinov
Bjelanovic
Pinardi
Katergiannakis
Lopez
Maltagliati
Bega
Agostini
Del Nevo
Conti
Gobbi
Esposito M.
Zola
Langella
Allenatore:
Zeman
Allenatore:
Arrigoni
Sostituzioni:
Eremenko per Dalla Bona (54')
Marianini per Giacomazzi (87')
Bab¨ per Bojinov (92')
Sostituzioni:
Pisano per Zola (36')
Bianchi per Langella (67')
Albino per Conti (87')
Reti:

Cassetti (57') video
Giacomazzi (72') video
Bjelanovic (77') video
Reti:
Esposito M. (48') video



Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Diamoutene (35')
ammonizione Rullo (41')
ammonizione Eremenko (70')
ammonizione Cassetti (79')
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Del Nevo (11')
espulsione Lopez (32')
ammonizione Bega (61')
ammonizione Conti (71')
Arbitro: Rodomonti di Roma
Note:
Recupero: p.t. 1', s.t. 4'; terreno di gioco in discrete condizioni
Cronaca:
Prima dell'inizio del match, il presidente Rico Semeraro consegna la maglia numero 12 ai tifosi, in segno di gratitudine da parte della societÓ verso chi segue sempre con fede e passione i giallorossi. La gara: al 7' primo pericolo per i giallorossi, ma il lancio di Zola per Esposito Ŕ preda di Sicignano. Al 9' Pinardi si guadagna un corner, sul tiro dalla bandierina il portiere ospite Katergiannakis deve uscire di pugno. Al 17' Gobbi imposta la ripartenza sarda: palla a Langella che di esterno sinistro impegna Sicignano nella respinta di piede. Al 23' gran sinistro da venticinque metri di Bojinov e respinta plastica di Katergiannakis. Al 26' colpo di testa di Cassetti che, da pochi metri, manca clamorosamente il gol. Al 32' Pinardi tenta la soluzione da fuori, ma il portiere rossobl¨ para seppur in due tempi. Al 33' Dalla Bona fa filtrare un pallone per Bjelanovic che, proprio al limite dell'area di rigore, viene steso da Lopez. Per l'arbitro Ŕ chiara occasione da gol, automatica quindi l'espulsione del difensore che lascia il Cagliari in dieci uomini. La susseguente punizione, battuta "di seconda" da Dalla Bona, non sortisce effetti. Nel primo e unico minuto di recupero del primo tempo, Gobbi cerca il sinistro da fuori, ma trova Sicignano prontissimo nel controllare.
La ripresa inizia davvero male per il Lecce. Al 48' sponda di Langella per Esposito che si trova solo davanti a Sicignano, Rullo nulla pu˛, e l'avanzatissimo numero uno giallorosso viene beffato da un pallonetto preciso. Nonostante lo svantaggio i salentini non si perdono d'animo: Bojinov serve Ledesma che di sinistro sfiora il palo di Katergiannakis (50'). Al 55' si inizia a temere che la porta sarda sia maledetta: cross di Cassetti e colpo di testa di Bjelanovic salvato sulla linea dal lesto Maltagliati. Dopo due minuti, per˛, il fortino isolano cede su un gran tiro da lontano di Cassetti che supera un incerto Katergiannakis. Il Lecce ora dilaga, al 59' Eremenko cerca il suo primo gol in A, ma il tiro Ŕ centrale. Il Cagliari non sta comunque a guardare e, al 67', Sicignano deve impegnarsi di piede sul tiro di Langella. Al 73' i giallorossi trovano il vantaggio: cross tagliato di Eremenko, improvvida uscita aerea di Katergiannakis, e bell'anticipo rabbioso di Giacomazzi che, di testa, ribalta il punteggio iniziale. All'87', i salentini chiudono il conto: cross morbido del terzino Cassetti dalla destra e schiacciata aerea di Bjelanovic che beffa il portiere ospite. Katergiannakis, infatti, tocca il pallone, ma riesce a respingerlo solo sotto la traversa, facendo gonfiare la rete. All'89' ancora Bjelanovic colpisce di testa, ma stavolta il numero uno sardo si supera e respinge la minaccia. E' l'ultima occasione di un match vibrante. Per i giallorossi sono sette punti su nove a disposizione nei tre scontri diretti di questo avvio di torneo.