Tabellino della partita

05/12/2004, ore 15:00 - Lecce, stadio Via del Mare
14° giornata del Campionato di Serie A 2004/2005
Lecce 3Livorno 2
Sicignano
Cassetti
Diamoutene
Stovini
Rullo
Giacomazzi
Ledesma
Dalla Bona
Bojinov
Bjelanovic
Bab¨
Amelia
Balleri
Melara
Galante
Lucarelli A.
Vigiani
Passoni
Vidigal
Doga
Lucarelli C.
Danilevicius
Allenatore:
Zeman
Allenatore:
Colomba
Sostituzioni:
Pinardi per Bab¨ (58')
Konan per Bjelanovic (80')
Eremenko per Dalla Bona (85')
Sostituzioni:
Colombo per Danilevicius (68')
Cordova per Vigiani (72')
Giallombardo per Lucarelli A. (82')
Reti:

Rullo (39') video

Dalla Bona [rig.] (57') video
Giacomazzi (60') video
Reti:
Vigiani (30') video

Danilevicius (40') video


Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Cassetti
ammonizione Diamoutene
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Passoni
ammonizione Melara
Arbitro: Morganti di Ascoli
Note:
Terreno di gioco in discrete condizioni; recupero: p. t. 2'; s. t. 3'
Cronaca:
Nel Lecce Zeman preferisce Diamoutene a Paci; i toscani devono rinunciare forzatamente a Protti e Grandoni, infortunati. L'inizio della gara Ŕ nel segno del Lecce. Al 2' Giacomazzi (palla messa in corner) e al 4' Bjelanovic (tiro di poco alto sull'incrocio dei pali), fanno capire le intenzioni dei giallorossi. Al 9' cross dell'ottimo Rullo, palla colpita di testa da Bjelanovic che finisce di un nulla alta. Al 16' altro colpo di testa, stavolta di Bojinov, che per˛ non calibra bene. Al 19' gol giustamente annullato a Bojinov dal guardalinee Titomanlio (che vede bene un fuorigioco). Alla mezz'ora il Livorno passa in vantaggio a sorpresa: solo Vigiani nell'azione del gol. Il toscano taglia tutto il campo, entra incontrastato nell'area giallorossa e batte Sicignano. Al 33' colpo di testa insidioso di Cristiano Lucarelli, ma Sicignano para. Al 39' - dopo una clamorosa occasione fallita in scivolata da Bojinov al 36' - il Lecce pareggia: calcio d'angolo con palla che finisce fuori area, Rullo scarica un sinistro incredibile che s'infila a palombella sotto l'incrocio. Al 40' l'immediata replica toscana: Danilevicius parte in posizione regolare, entra in area, e supera Sicignano con un tiro radente. Per l'attaccante del Livorno Ŕ il terzo gol stagionale al Lecce. Primo tempo incredibile per il Lecce, prima sotto, poi pareggia e infine capitola nuovamente.
Nel secondo tempo Zeman, almeno inizialmente, non sostituisce nessuno. Al 54' sinistro di Bojinov con palla di poco fuori. Al 55' Lucarelli strattona in area Cassetti e l'arbitro fischia il rigore per il Lecce. Sul dischetto di presenta Dalla Bona che spiazza Amelia e pareggia. Al 59' il Lecce Ŕ giÓ in vantaggio: magia di Giacomazzi che, tra due difensori, si gira e batte imparabilmente Amelia. Non succede pi¨ niente fino all'81', quando Cassetti viene atterrato in area da Doga che lo sgambetta: Morganti ferma il gioco, ma per ammonire Cassetti. Che beffa! Al 92' il solito Eremenko ci prova con un tiro dalla media distanza, ma non ha fortuna.