Tabellino della partita

11/12/2004, ore 20:30 - Roma, stadio Olimpico
15° giornata del Campionato di Serie A 2004/2005
Lazio 3Lecce 3
Peruzzi
Oddo
Talamonti
Lequi
Lopez O.
Giannichedda
Dabo
Filippini A.
Pandev
Di Canio
Rocchi
Sicignano
Cassetti
Diamoutene
Stovini
Rullo
Giacomazzi
Ledesma
Dalla Bona
Bab¨
Bojinov
Pinardi
Allenatore:
Caso
Allenatore:
Zeman
Sostituzioni:
Seric per Lopez O. (46')
Inzaghi S. per Dabo (66')
Manfredini per Pandev (81')
Sostituzioni:
Bjelanovic per Bojinov (66')
Eremenko per Giacomazzi (80')
Vucinic per Pinardi (88')
Reti:


Rocchi (51') video
Di Canio [rig.] (69') video

Di Canio (78') video
Reti:
Bab¨ (10') video
Bojinov (33') video


Bab¨ (76') video

Ammonizioni ed espulsioni:
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Bjelanovic
ammonizione Giacomazzi
Arbitro: Paparesta di Bari
Note:
Terreno di gioco in buone condizioni; corner: 6-3; recupero: p. t. 1', s. t. 3'; presenti circa 2.500 tifosi del Lecce, 30.000 circa gli spettatori
Cronaca:
La prima occasione del match Ŕ per la Lazio - schierata da Caso con il modulo ad 'albero di natale' con Rocchi unica punta - con Pandev che prova la conclusione potente ma trova Sicignano. Al 10' il Lecce passa in vantaggio grazie ad una discesa di Bab¨, gran sinistro e palla in rete per merito anche di Peruzzi. Al 18' Lecce ancora pericoloso con un tiro di Pinardi deviato da Lequi; poi Talamonti spazza l'area. Al 22' calcia Dabo da fuori con palla sul fondo. Insiste la Lazio, al 23' cross di Filippini per Oddo che di testa manda fuori il pallone. Al 28' Cassetti ci prova dalla distanza, ma la sfera Ŕ deviata in corner. Al 33' il raddoppio del Lecce: lancio millimetrico di Ledesma per Bojinov che, appena in area, supera Peruzzi con un sinistro angolato. Il Lecce segna anche il 3-0 (rovesciata di Bojinov spettacolare), ma Paparesta annulla per un inesistente fallo dell'attaccante leccese. Al 39' buona chance per Dalla Bona, ma Peruzzi lo anticipa.
Nella ripresa Lazio pi¨ battagliera, che riapre subito le danze. Al 51' tiro-cross di Filippini con palla che arriva a Rocchi: il tocco sottomisura dell'ex empolese Ŕ fatale a Sicignano. Al 59' clamorosa opportunitÓ per Rocchi, ma questa volta l'attaccante calcia incredibilmente fuori. Al 62' ci prova Bojinov da fuori area ma il pallone sorvola la traversa. Al 68' ingenuo fallo di Diamoutene su Rocchi (costretto all'intervento da un suo errore nel controllo) e rigore per la Lazio. Dal dischetto Di Canio trasforma con palla alla sinistra di Sicignano che si getta sulla destra. Il Lecce reagisce: al 76' Ledesma serve Bab¨, il brasiliano supera Seric e con un esterno sinistro da applausi fa' palo-gol. I giallorossi fanno per˛ l'errore di chiudersi, al 78' la Lazio pareggia definitivamente: angolo dalla destra smanacciato da Sicignano, si avventa sulla palla Di Canio che con un tiro radente fa secco il portiere. Davanti al numero uno del Lecce, per˛, c'era Lequi in posizione attiva di fuorigioco che disturbava il portiere. Verso la fine c'Ŕ la solita girandola di sostituzioni, ma il risultato non cambia.