Tabellino della partita

09/01/2005, ore 15:00 - Lecce, stadio Via del Mare
18° giornata del Campionato di Serie A 2004/2005
Lecce 1Reggina 1
Sicignano
Cassetti
Diamoutene
Stovini
Rullo
Giacomazzi
Ledesma
Dalla Bona
Bab¨
Bojinov
Vucinic
Pavarini
Cannarsa
De Rosa
Franceschini
Mesto
Paredes
Mozart
Balestri
Colucci
Nakamura
Borriello
Allenatore:
Zeman
Allenatore:
Mazzarri
Sostituzioni:
Eremenko per Dalla Bona (70')
Bjelanovic per Bab¨ (78')
Sostituzioni:
Tedesco Gia. per Nakamura (53')
Reti:
Bab¨ (43') video

Reti:

Mozart [rig.] (48' p.t.) video
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Giacomazzi (21')
ammonizione Sicignano (46' p.t.)
ammonizione Rullo (68')
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Cannarsa (35')
ammonizione De Rosa (63')
ammonizione Mozart (64')
ammonizione Mesto (65')
Arbitro: Brighi di Cesena
Note:
Spettatori 13.082; giornata bella e ventosa, terreno di gioco in buone condizioni; recupero: p.t. 1', s.t. 4'.
Cronaca:
La Reggina si affida in attacco al tandem Borriello-Nakamura; Zeman schiera la formazione annunciata alla vigilia, con Vucinic in campo per l'infortunato Pinardi. Solo Lecce fino alla mezz'ora, ma niente occasioni particolari. Al 29' giallorossi vicinissimi al gol: rovesciata di Vucinic, Pavarini respinge con l'aiuto del palo, Bojinov rimette dentro, ma i difensori amaranto evitano il gol. Al 34' ci prova Dalla Bona con un tiro dalla media distanza, palla di poco fuori. Al 44' salentini in vantaggio: Bojinov serve in mezzo Bab¨ che anticipa Pavarini e segna il meritato 1-0. Nel recupero il 'patatrac' della difesa salentina che, presa in velocitÓ, costringe al fallo Sicignano. E' rigore per la Reggina, per il numero uno solo cartellino giallo (Borriello si era comunque allungato la palla). Dal dischetto Mozarti trasforma. Sul pareggio calabrese si chiude la prima frazione.
La ripresa Ŕ sempre nel segno del Lecce: al 51' Pavarini fa il miracolo su un tiro di Vucinic. Al 57' ancora protagonista Vucinic, con il montenegrino che supera l'estremo difensore, ma non inquadra la porta vuota. La Reggina non c'Ŕ: dal 63' al 68' ben quattro ammonizioni. Al 77' Mesto cerca di infilarsi in area dalla destra, ma viene anticipato in corner da Stovini. All'81' gran tiro di Eremenko da fuori area con palla di poco fuori. All'84' Ŕ il turno di Bjelanovic, ma Pavarini para ancora. Qualche secondo dopo spinta in area su Bjelanovic che va a terra. I giallorossi protestano (perchŔ Ŕ rigore), ma per Brighi si pu˛ andare avanti. All'89' Cassetti chiude un triangolo (con Vucinic), ma il tiro del terzino Ŕ fuori di pochissimo. Finale di partita con il Lecce a testa bassa, ma il risultato non cambia. E' una beffa.