Tabellino della partita

16/01/2005, ore 15:00 - Parma, stadio E. Tardini
19° giornata del Campionato di Serie A 2004/2005
Parma 2Lecce 1
Frey
Bovo
Bonera
Cannavaro P.
Contini
Marchionni
Simplicio
Grella
Bresciano
Morfeo
Gilardino
Sicignano
Cassetti
Diamoutene
Stovini
Rullo
Giacomazzi
Ledesma
Dalla Bona
Bojinov
Bjelanovic
Pinardi
Allenatore:
Carmignani
Allenatore:
Zeman
Sostituzioni:
Budel per Morfeo (69')
Potenza per Contini (84')
Ferronetti per Cannavaro P. (86')
Sostituzioni:
Vucinic per Bjelanovic (60')
Bab per Pinardi (68')
Abruzzese per Rullo (73')
Reti:
Bresciano (53') video

Gilardino (96') video
Reti:

Vucinic (82') video

Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Marchionni (9')
ammonizione Grella (26')
ammonizione Potenza (87')
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Bojinov (14')
ammonizione Diamoutene (35')
ammonizione Vucinic (82')
Arbitro: Palanca di Roma
Note:
Al 35' Sicignano para rigore di Gilardino;
Al 45' Morfeo calcia alto un rigore;
Circa duemila tifosi ospiti, spettatori oltre 10.000; recupero: pt 1', st 5' (+1').
Cronaca:
Mossa a sorpresa di Zeman che manda in campo Bjelanovic e Pinardi; fuori, dunque Bab e Vucinic. Gara subito in salita per i giallorossi. Al 1' Gilardino se ne va, calcia davanti a Sicignano che para a fatica. All'8' Pinardi crossa in area, la palla supera tutto lo specchio della porta senza che nessuna intervenga. Al 9' altra grande occasione per il Parma: lancio di Morfeo per Bresciano, anticipato in extremis dal solito Sicignano. Al 12' Gilardino scappa ancora alla difesa, dribbla Sicignano, ma al momento di concludere in gol anticipato dalla difesa salentina (senza fallo). Al 34' Diamoutene commette un inevitabile fallo su Gilardino in area da rigore: per il rientrante Palanca rigore. Dal dischetto lo stesso Gilardino si fa parare il tiro (potente ma centrale) da Sicignano. Il Lecce imbarazzante: al 43' cross dalla sinistra e netto fallo di mano di Stovini: altro rigore. Questa volta calcia Morfeo e segna (spiazzando Sicignano). Tuttavia Gilardino entra in area prima della battuta del penalty e Palanca fa ripetere. Dagli undici metri, questa volta, Morfeo calcia altissimo.
Dopo uno spreco cos, ci si aspetta che nella ripresa il Lecce approfitti e beffi il Parma. Cos non . Al 53' ducali in vantaggio sull'asse Marchionni-Bresciano: il primo crossa dalla destra e il secondo gira imparabilmente in rete. Sicignano superato nell'angolino alla sua destra. Al 68' il primo tiro del Lecce: lo effettua Vucinic (ispirato da capitan Ledesma), ma Frey para facile. Al 76' Simplicio lancia bene Gilardino, ma solo davanti al portiere, l'ex veronese sbaglia ancora. All'82', a sorpresa, il pareggio del Lecce: Giacomazzi ruba regolarmente palla sulla trequarti (a Bonera), cross dalla sinistra e colpo di testa all'indietro di Vucinic. Gol spettacolare, con palla che s'insacca sotto l'incrocio dei pali alla sinistra di Frey. All'88' Bresciano calcia da fuori una staffilata: incrocio dei pali e poi palla fuori. All'89' ci prova Dalla Bona dalla media distanza, ma non ha fortuna. Palanca d 5' di recupero, al 92' si perde tempo (oltre 1') per un infortunio e si continua sino oltre il 5' extra-time. L'ultima occasione un corner per il Parma: dalla destra palla in mezzo, sbaglia tutta la difesa salentina e Gilardino insacca di prepotenza. E' il 96', una sconfitta beffarda ma inevitabile.