Tabellino della partita

30/01/2005, ore 15:00 - Brescia, stadio M. Rigamonti
21° giornata del Campionato di Serie A 2004/2005
Brescia 0Lecce 1
Castellazzi
Martinez
Di Biagio
Adani
Stankevicius
Guana
Mareco
Dallamano
Mannini
Delvecchio
Caracciolo
Sicignano
Cassetti
Diamoutene
Stovini
Rullo
Giacomazzi
Ledesma
Dalla Bona
Konan
Vucinic
Pinardi
Allenatore:
De Biasi
Allenatore:
Zeman
Sostituzioni:
Jadid per Mareco (46')
Sculli per Mannini (70')
Zambrella per Stankevicius (85')
Sostituzioni:
Angelo per Konan (70')
Eremenko per Giacomazzi (85')
Bjelanovic per Vucinic (90')
Reti:

Reti:
Konan (16') video
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Mareco (17')
ammonizione Mannini (48')
ammonizione Stankevicius (74')
ammonizione Jadid (78')
ammonizione Di Biagio (82')
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Giacomazzi (78')
Arbitro: Rosetti di Torino
Note:
Al 39' Caracciolo calcia sul palo un rigore;
Terreno di gioco in sufficienti condizioni; recupero: p.t. 0', s.t. 3'; squalificato Lecce: Bojinov
Cronaca:
Mister Zeman schiera Pinardi e Konan a fianco di Vucinic, Bjelanovic va in panchina. Nel Brescia fa il suo esordio, dal 1', l'ex romanista Delvecchio. Le 'rondinelle' giocano con una maglia che assomiglia davvero a quella della Roma, e l'attaccante va subito in gol: 'peccato' che sia in netto fuorigioco e l'arbitro non convalida (6'). All'8' Rullo rischia il rigore sul 'furbo' Mannini, che però accentua la caduta. Al 9' lo stesso Mannini crossa per Caracciolo che, di testa, sfiora il gol. Al quarto d'ora il Lecce si sveglia: servizio di Dalla Bona per Pinardi che, con un'inzuccata, manca clamorosamente il vantaggio. Il gol arriva un minuto dopo (16'): Pinardi lancia bene da centrocampo Konan, l'ivoriano si fa spazio tra le maglie bresciane e, dal limite dell'area, segna con un tiro sul primo palo. Al 30' ci prova ancora Delvecchio, ma Sicignano è attento e mette in angolo. Al 32' risponde il Lecce con Vucinic, ma il montenegrino continua ad essere impreciso. Al 38' Konan commette il disastro: in piena area di rigore tenta di spazzare un pallone, ma colpisce in pieno torace Di Biagio. Per Rosetti è rigore, dal dischetto va Caracciolo che colpisce il palo alla destra di Sicignano (che si butta a sinistra). E sul fortunato episodio del penalty fallito, si chiude praticamente il primo tempo.
Il rescia, nella ripresa, parte alla ricerca del pareggio, ma presto le 'rondinelle' diventeranno evanescenti. Al 54' Vucinic si fa fermare da Castellazzi, prova anche Ledesma ma la palla è fuori.
Al 70' il brasiliano Angelo fa il suo esordio con la maglia del Lecce in campionato.
Al 73' grossa occasione per il Lecce (in contropiede 3-2) che non riesce a chiudere la gara. All'84' ci prova Cassetti, ma la palla non inquadra lo specchio della porta. La gara finisce così, senza affanni per i salentini, con la seconda vittoria consecutiva dei giallorossi.