Tabellino della partita

02/02/2005, ore 20:30 - Lecce, stadio Via del Mare
22° giornata del Campionato di Serie A 2004/2005
Lecce 1Roma 1
Sicignano
Cassetti
Diamoutene
Stovini
Rullo
Giacomazzi
Ledesma
Dalla Bona
Konan
Vucinic
Pinardi
Zotti
Ferrari
Dellas
Mexes
Panucci
De Rossi
Dacourt
Mancini A.
Totti
Montella
Cassano
Allenatore:
Zeman
Allenatore:
Del Neri
Sostituzioni:
Valdes per Pinardi (46')
Angelo per Konan (65')
Abruzzese per Vucinic (84')
Sostituzioni:
Aquilani per Dacourt (56')
Perrotta per Mancini (84')
Reti:

Vucinic (79') video
Reti:
Giacomazzi [aut.] (49') video

Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Dalla Bona (20')
espulsione Ledesma (69')
ammonizione Giacomazzi (80')
ammonizione Valdes (92')
ammonizione Cassetti
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione De Rossi (47')
ammonizione Ferrari (75')
Arbitro: Trefoloni di Siena
Note:
Serata fredda, con forte vento da nord; spettatori 10.000 circa; recupero: p.t. 2', s.t. 3'.
Cronaca:
La prima vera occasione del match arriva al 24': gran punizione di Totti da trenta metri, con Sicignano che smanaccia in angolo. Al 32' Vucinic serve alla grande Pinardi, che da buona posizione tira però malissimo. Al 39' Cassetti verticalizza per Vucinic, il montenegrino si beve mezza difesa della Roma, ma al momento della conclusione vincente viene anticipato da Ferrari. Al 45' bellissima azione della Roma sull'asse Totti-Cassano-Montella, ma il pallonetto dell'aereoplanino su Sicignano è fermato sulla linea da Rullo.
Nella ripresa Zeman inserisce il nuovo acquisto Valdes, ma la Roma va subito in vantaggio. 49': corner dalla sinistra di Totti, Giacomazzi sul primo palo devia... Ma in fondo alla propria porta. Che sfortuna! Al 54' Ledesma ci prova con una punizione dal limite, ma Zotti devia in angolo. Al 63' Valdes serve Vucinic in area, ma il suo tiro è ben respinto da Zotti. Al 64' ci prova ancora il montenegrino da fuori area, ma il portiere romanista stavolta è in giornata. Al 69' Totti provoca Ledesma e palla lontana e l'argentino lo spinge per terra. L'arbitro è lì ed espelle il capitano del Lecce. Al 79', nonostante l'inferiorità numerica, il Lecce pareggia: gran passaggio di Angelo per Vucinic che, tra due difensori romanisti, beffa Zotti con un rasoterra. Non succede più nulla.