Tabellino della partita

13/02/2005, ore 15:00 - Lecce, stadio Via del Mare
24° giornata del Campionato di Serie A 2004/2005
Lecce 3Chievo 0
Rosati
Cassetti
Diamoutene
Stovini
Rullo
Giacomazzi
Ledesma
Dalla Bona
Konan
Vucinic
Pinardi
Marchegiani
Moro
Mandelli
D'Anna
Malag˛
Brighi
Baronio
Lanna
Luciano
Tiribocchi
Franceschini
Allenatore:
Zeman
Allenatore:
Beretta
Sostituzioni:
Valdes per Pinardi (69')
Angelo per Konan (79')
Sostituzioni:
Fusani per Baronio (57')
Pellissier per Luciano (62')
Sammarco per Franceschini (76')
Reti:
Konan (27') video
Valdes (74') video
Vucinic (77') video
Reti:



Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Ledesma (29')
ammonizione Dalla Bona (51')
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Mandelli (36')
ammonizione D'Anna (56')
ammonizione Moro (57')
ammonizione Malag˛ (58')
Arbitro: Morganti di Ascoli
Note:
Giornata soleggiata; terreno di gioco in sufficienti condizioni; spettatori: 12.000 circa; corner: 5-6; recupero: p.t. 1', s.t. 2';
Squalificato Lecce: Sicignano; squalificato Chievo: Semioli.
Cronaca:
Grosse sorprese nella formazione che Zeman manda in campo. In porta non c'Ŕ Anania, ma il terzo portiere Rosati, che fa il suo esordio in serie A. C'Ŕ subito lavoro per lui: al 9' l'ex Franceschini prova a farsi rimpiangere con un sinistro al volo, ma Rosati mette in corner. Sul tiro dalla bandierina, colpo di testa di Mandelli e grande respinta del portiere salentino. L'inizio del Lecce non Ŕ dei migliori, ma pian piano i giallorossi iniziano a prendere il sopravvento. Al 14' gran tiro dalla media distanza di Dalla Bona con palla di pochissimo fuori. Al 15' Ŕ il turno di Konan, ma Marchegiani Ŕ pronto alla deviazione in angolo. Il Lecce colleziona palle gol, ed al 27' passa meritatamente in vantaggio: cross dalla destra di Cassetti e gran inzuccata di Konan che, tra due difensori, manda il pallone alla destra dell'incolpevole Marchegiani. Al 31' Luciano sembra beffare tutta la retroguardia giallorossa, ma proprio quando sta per calciare viene fermato da un ottimo Rullo. Al 40' Chievo vicino la pareggio con una punizione di Baronio. L'ex perugino batte a sorpresa, ma Rosati sventa.
Nella ripresa non accade nulla fino al 69', minuto in cui Valdes prende il posto di Pinardi. Al 74' il giocatore cileno si fa spazio sulla sinistra, gran tiro e palla in gol, dopo l'improvvida deviazione di Marchegiani. La partita a questo punto Ŕ pi¨ che chiusa. Al 77' il Lecce dilaga: lancio dalla difesa di Cassetti, Vucinic parte in buona posizione e beffa il numero uno del Chievo con un pallonetto. Non succede pi¨ nulla, il Lecce vince con gran merito.