Tabellino della partita

20/02/2005, ore 15:00 - Palermo, stadio R. Barbera
25° giornata del Campionato di Serie A 2004/2005
Palermo 3Lecce 2
Guardalben
Zaccardo
Biava
Barzagli
Grosso
Barone
Corini
Santana
Zauli
Brienza
Toni
Sicignano
Cassetti
Diamoutene
Stovini
Rullo
Giacomazzi
Ledesma
Dalla Bona
Konan
Vucinic
Pinardi
Allenatore:
Guidolin
Allenatore:
Zeman
Sostituzioni:
Gonzalez per Brienza (61')
Conteh per Zauli (80')
Sostituzioni:
Valdes per Pinardi (73')
Angelo per Cassetti (86')
Reti:

Santana (42') video
Santana (45') video

Toni (76') video
Reti:
Konan (6') video


Konan (67') video

Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Barone
ammonizione Zauli
ammonizione Gonzalez
ammonizione Toni
ammonizione Santana
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Ledesma
ammonizione Rullo
ammonizione Pinardi
Arbitro: De Santis di Tivoli
Note:
Al 19' Sicignano ha parato un rigore calciato da Corini. Angoli: 6-1 per il Palermo. Recupero: 1' e 3'. Spettatori: 35mila circa.
Cronaca:
La gara del Lecce inizia nel migliore dei modi. Al 6' Rullo scappa sulla sinistra, cross in mezzo e deviazione vincente - di piatto - da parte di Konan. Il Palermo, subito il gol, si getta inavanti alla ricerca del pareggio. La difesa salentina soffre e, al 19', per un pasticcio in area viene assegnato un giusto rigore al Palermo. Dal dischetto va capitan Corini, ma Sicignano fa il miracolo e para. Il Lecce, superato lo spavento, ritorna a creare pericoli negli ultimi undici metri siciliani. Vucinic, solo davanti a Guardalben, riesce per due volte a fallire altrettante occasioni da gol. Cosė, i salentini vengono puniti dopo tanto spreco. E' Santana il 'deus ex machina' per il Palermo: il suo gran tiro a girare s'insacca sotto l'incrocio dei pali. Questa volta sono i cugini rosanero a festeggiare (42'). Al 45' i siciliani raddoppiano: sgroppata sulla sinistra di Toni, il cui cross arretrato raggiunge Santana. Il 'piattone' dell'argentino vale la doppietta personale e il vantaggio del Palermo. Lecce in bambola.
Nella ripresa il Lecce trova il pareggio dopo 22': salvataggio sulla linea del Palermo, la palla giunge a Konan che dal centro dell'area di rigore, batte Guardalben con un tiro poderoso. Il pareggio sembra il risultato finale, ma al 76' Diamoutene e Toni, assieme, raccolgono al volo un cross dalla destra: Sicignano č beffato, il Lecce anche.