Tabellino della partita

20/03/2005, ore 15:00 - Udine, stadio Friuli
29° giornata del Campionato di Serie A 2004/2005
Udinese 2Lecce 1
De Sanctis
Bertotto
Kroldrup
Felipe
Zenoni
Pinzi
Pizarro
Muntari
Jankulovski
Iaquinta
Di Michele
Sicignano
Cassetti
Diamoutene
Stovini
Rullo
Giacomazzi
Ledesma
Dalla Bona
Valdes
Vucinic
Pinardi
Allenatore:
Spalletti
Allenatore:
Zeman
Sostituzioni:
Mauri per Zenoni (58')
Di Natale per Pinzi (67')
Fava per Muntari (83')
Sostituzioni:
Paci per Valdes (43')
Angelo per Vucinic (58')
Bjelanovic per Pinardi (80')
Reti:

Di Michele (42') video
Di Michele (89') video
Reti:
Pinardi (31') video


Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione De Sanctis (92')
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Diamoutene (19')
ammonizione Vucinic (27')
2° ammonizione Diamoutene (40')
ammonizione Dalla Bona (44')
Arbitro: De Santis di Tivoli
Note:
Giornata soleggiata, terreno di gioco in ottime condizioni
Cronaca:
Dopo aver perso a Milano e pareggiato contro la Fiorentina, anche a Udine il Lecce si morde le mani per aver regalato un gol decisivo agli avversari a pochi secondi dal termine. Una gara che, tra l'altro, i giallorossi avrebbero meritato ampiamente di pareggiare. Il match inizia subito forte, Diamoutene non sembra riuscire a tenere il ritmo dei padroni di casa e al 19' si guadagna il primo cartellino giallo. Le occasioni fioccano sia da una parte che dall'altra, ma il Lecce si dimostra più cinico. Prima Valdes coglie una clamorosa traversa con una staffilata dal limite dell'area, poi, al 31', Cassetti affonda sulla destra e crossa in mezzo per il 'piattone' volante di Pinardi: difesa friulana beffata e salentini in vantaggio. Da segnalare un fuorigioco dell'ex atalantino al momento del cross (non ravvisato dal guardalinee che ha convalidato il gol). Lo 0-1 sarebbe potuto durare di più se, al 40', l'ingenuo Diamoutene non si fosse fatto espellere per un netto fallo su Muntari. Con il Lecce in dieci l'Udinese ha anche la fortuna di trovare subito il pareggio. Di Michele raccoglie al volo un pallone vagante in area e beffa Sicignano sul primo palo (42').
Tra la fine del primo tempo e la ripresa Zeman fa entrare ben due difensori, l'Udinese crea pochissimo, andando sempre a sbattere sul muro giallorosso. Il Lecce, da parte sua, non può certo pensare di espugnare il 'Friuli' in dieci e se ne sta rintanato nella propria metà campo. All'89' l'insistenza dei bianconeri viene premiata: cross dalla sinistra di Di Natale e stacco di testa vincente di Di Michele. La palla s'insacca nell'angolo alla destra di Sicignano.