Tabellino della partita

01/05/2005, ore 15:00 - Lecce, stadio Via del Mare
34° giornata del Campionato di Serie A 2004/2005
Lecce 5Lazio 3
Sicignano
Cassetti
Diamoutene
Stovini
Rullo
Giacomazzi
Ledesma
Dalla Bona
Valdes
Eremenko
Vucinic
Peruzzi
Lopez
Couto
Zauri
Lequi
Filippini A.
Giannichedda
Liverani
Cesar
Pandev
Rocchi
Allenatore:
Zeman
Allenatore:
Papadopulo
Eventi:
6' Gol su rigore Dalla Bona [rig.]
30' Gol Rocchi
36' Ammonizione Cassetti
44' Sostituzione Seric per Couto
47' p.t. Gol Vucinic
48' Espulsione diretta Cesar
52' Gol Rocchi
57' Sostituzione Konan per Eremenko
57' Sostituzione Manfredini per Pandev
58' Gol Rocchi
64' Sostituzione Angelo per Giacomazzi
67' Espulsione diretta Dalla Bona
70' Sostituzione Muzzi per Rocchi
71' Gol Diamoutene
78' Gol Vucinic
81' Ammonizione Seric
82' Gol Vucinic
89' Sostituzione Marianini per Vucinic
Arbitro: Ayroldi di Molfetta
Note:
Terreno di gioco in perfette condizioni; giornata calda e soleggiata. Spettatori: oltre 20.000;
Squalificato Lecce: Pinardi;
Squalificati Lazio: Dabo, Filippini E., Oddo, Siviglia.
Cronaca:
Lecce subito in vantaggio: Lopez ferma fallosamente in area Eremenko e l'arbitro Ayroldi assegna il sacrosanto rigore ai giallorossi. Dal dischetto, Dalla Bona piazza la palla alla destra di Peruzzi che intuisce ma nulla puņ (6'). Al 12' Rocchi inizia a mettere in apprensione la difesa di casa, ma Cassetti salva con l'attaccante solo davanti a Sicignano. Al 30' il centravanti veneziano non perdona: lancio di Antonio Filippini e rasoterra di Rocchi scattato sul filo del fuorigioco; Sicignano non puņ nulla. E' il pareggio. Al 32' spettacolare triangolo tra Vucinic ed Eremenko (come quello che ha portato al pareggio contro la Roma), ma all'ultimo momento la retroguardia ospite spazza via. Al 47' giallorossi ancora avanti: lancio di Cassetti per Vucinic, il montenegrino controlla dopo aver superato Lopez e trafigge Peruzzi con un diagonale. La Lazio protesta per il controllo dell'attaccante, forse di mano, ma le immagini in tv non aiutano.
La ripresa (48') inizia con l'espulsione del laziale Cesar per proteste. In dieci la Lazio sembra dilagare. Al 52' Rocchi si fa spazio tra le statue di sale della difesa salentina e batte Sicignano con un tiro imparabile sotto l'incrocio dei pali. Al 58' strepitoso contropiede degli ospiti, Antonio Filippini serve Rocchi che supera ancora Sicignano. Al 67' Dalla Bona commette un fallo da dietro su un avversario: non č certamente cattivo, ma Ayroldi lo espelle direttamente. Al 71' il pareggio del Lecce: corner dalla sinistra, svetta Diamoutene che insacca. Inutile il tentativo di salvataggio sulla linea di un difensore laziale. Al 78' il guardalinee Lion annulla per fuorigioco un gol di Vucinic, decisione giusta per pochi centimetri. Il vantaggio del Lecce č rimandato di pochi secondi. Valdes innesca Vucinic che batte per la quarta volta Peruzzi. All'82' il gol-sicurezza: punizione dal vertice destro dell'area, batte il montenegrino e palla sotto l'incrocio dei pali.