Tabellino della partita

21/09/2005, ore 20:30 - Lecce, stadio Via del Mare
4° giornata del Campionato di Serie A 2005/2006
Lecce 1Fiorentina 3
Sicignano
Cassetti
Diamoutene
Stovini
Polenghi
Camorani
Ledesma
Delvecchio
Pinardi
Vucinic
Konan
Frey
Ujfalusi
Gamberini
Di Loreto
Pancaro
Fiore
Brocchi
Donadel
Pasqual
Bojinov
Toni
Allenatore:
Gregucci
Allenatore:
Prandelli
Sostituzioni:
Rullo per Polenghi (61')
Marianini per Konan (76')
Eremenko per Pinardi (80')
Sostituzioni:
Pazienza per Fiore (59')
Jorgensen per Bojinov (67')
Reti:
Pinardi [rig.] (48' p.t.) video



Reti:

Fiore (49')
Bojinov (53')
Toni (63')
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Konan (3')
ammonizione Cassetti (61')
espulsione Delvecchio (64')
ammonizione Marianini
ammonizione Ledesma
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Pancaro (69')
Arbitro: De Santis di Tivoli
Note:
Terreno di gioco in discrete condizioni, spettatori: 13.000 circa. Minuti di recupero: p. t. 3', s. t. 2'
Cronaca:
Il duo d'attacco salentino mette subito in affanno la retroguardia viola, poi Bojinov ci prova su punizione trovando la pronta e facile risposta di Sicignano. Al 10' calcio piazzato di Fiore, la barriera respinge. Il Lecce, ben messo in campo, arriva facilmente sui sedici metri avversari. Al 14' Konan si libera al tiro dal limite dell'area e manda la palla alta di poco. Al 20' l'unica occasione per la Fiorentina nel primo tempo: traversone dalla destra per Toni, l'attaccante si trova davanti la porta vuota, ma Stovini rimedia l'errore e lo anticipa. Al 27' cross di Konan, Gamberini rinvia male e, sfiorando l'autogol, costringe Frey ad un magistrale colpo di reni. Al 30', sugli sviluppi di un corner, gran tiro dal limite di Camorani, che con il suo destro sfiora la traversa. Al 34' è il turno di Del Vecchio, ma la sua mezza rovesciata di destro sfiora il montante della porta ospite. Al 37' Pinardi, complice un buco della retroguardia fiorentina, si trova a tu per tu con Frey, ma non riesce a concludere in maniera efficace. Si arriva così al recupero del primo tempo che vede l'assegnazione di un rigore per i giallorossi. Cassetti penetra in area da destra, appena dentro la palla, dopo un rimbalzo, va sul braccio di Pasqual. Per De Santis si può proseguire, ma il guardalinee Giordano nota la volontarietà del fallo e concede il penalty. Dal dischetto (48') Pinardi trasforma alla perfezione.
Nella ripresa le parti s'invertono. Il Lecce arrembante della prima frazione scompare, mentre la Fiorentina ritorna in campo con il piglio giusto. Conseguenza inevitabile il pareggio degli ospiti, che arriva al 49'. Sugli sviluppi di un corner dalla sinistra la palla giunge a Fiore, il centrocampista calabrese stoppa il pallone e gela Sicignano con un diagonale potente. La Fiorentina non ha certo bisogno di regali per segnare, ma Marco Cassetti - improvvisamente - decide di farne uno bello grosso al suo ex compagno Bojinov. Il terzino giallorosso cerca il retropassaggio di petto al portiere, ma la palla rimane lì, s'inserisce il bulgaro che realizza il suo primo gol da ex. Attorno al 55' il Lecce sembra scuotersi. Prima Vucinic mette a lato di testa, poi è Cassetti che con un tiro dalla media distanza non trova lo specchio della porta. Al 63', tuttavia, la gara si chiude definitivamente e amaramente per il Lecce. Pasqual si riscatta dell'ingenuo fallo da rigore e fa partire un bel cross da sinistra, testa di Toni e palla in rete nonostante il disperato tentativo di Sicignano. L'ultima nota di cronaca la regala il leccese Del Vecchio. Il suo intervento ai danni da Pazienza costringe l'arbitro De Santis ad estrarre il rosso.