Tabellino della partita

20/11/2005, ore 15:00 - Lecce, stadio Via del Mare
12° giornata del Campionato di Serie A 2005/2006
Lecce 3Siena 0
Sicignano
Cassetti
Diamoutene
Stovini
Rullo
Camorani
Ledesma
Pinardi
Konan
Vucinic
Valdes
Mirante
Gastaldello
Negro
Portanova
Foglio
D'Aversa
Paro
Vergassola
Molinaro
Bogdani
Chiesa
Allenatore:
Baldini
Allenatore:
De Canio
Sostituzioni:
Marianini per Camorani (68')
Cozzolino per Konan (72')
Giorgino per Valdes (75')
Sostituzioni:
Alberto per Foglio (62')
Marazzina per Paro (64')
Reti:
Vucinic (16') video
Konan (53') video
Cozzolino (90') video
Reti:



Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Cassetti
ammonizione Pinardi
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Gastaldello (26')
ammonizione Molinaro (41')
ammonizione Vergassola (71')
Eventi:
Arbitro: Palanca di Roma
Note:
Giornata molto fredda con vento da nord-est; recupero: p.t. 1', s.t. 4'
Cronaca:
L'avvio del Lecce è veemente. Al 2' Vucinic si lancia verso la rete ospite, ma viene fermato da un'uscita disperata di Mirante, che forse tocca la palla con la mano fuori dall'area di rigore. Il replay dà probabilmente ragione all'estremo difensore. Al 3' sempre l'attaccante montegrino in evidenza, stavolta è anticipato da Mirante. Giallorossi ancora in avanti al 4' allorchè Konan va al tiro su assist di Valdes, ma la difesa del Siena rinvia fortunosamente. Al 9' grande occasione per il Lecce: Vucinic con un colpo di tacco, spalle alla porta, manda la palla fuori a fil di palo. Subito dopo il quarto d'ora i salentini concretizzano la supremazia territoriale e tattica, con un colpo di testa di Vucinic che beffa il portiere senese su un cross dalla destra di Cassetti. Nonostante il vantaggio il Lecce continua a convincere. Valdes, al momento di entrare in area, viene falciato da Gastaldello, il primo a finire sul taccuino dell'arbitro. Al 26' punizione di Cassetti che piazza la palla in mezzo all'area, la difesa del Siena si salva con qualche difficoltà e col fischio di Palanca, che vede il fallo su un giocatore toscano. I pugliesi sono sempre più brillanti, il Siena non riesce a sbrogliare una matassa intricatissima. Al 30' Pinardi batte un corner e costringe Mirante ad alzare il pallone, insidiosissimo, oltre la traversa. Al 35' il Siena si sveglia: punizione di D'Aversa dai ventidue metri che termina fuori di poco. Al 37' il Lecce risponde con Pinardi, ma il tiro dell'ex atalantino è sul fondo. Sul finire del tempo, gli ospiti sembrano crescere. Al 44' cross di D'Aversa, palla per Chiesa che mette in mezzo ma nessun compagno sfrutta l'occasione.
L'inizio della ripresa conferma le sensazioni della fine del primo tempo, ovvero un Siena meno timoroso e più pericoloso. Al 49' Sicignano sbroglia una difficile situazione su Foglio e Bogdani; poco dopo Chiesa prova la sua punzione, ma la barriera respinge. Al 53' arriva il raddoppio dei padroni di casa, con Konan, che raccoglie un cross di Valdes al termine di una splendida azione di contropiede, attende l'uscita di Mirante e lo infila. De Canio, vista la situazione, inserisce Alberto al posto di Foglio per cercare più profondità. Ma il canovaccio della gara sembra già scritto, i giallorossi proseguono nelle loro azioni ariose ed efficaci. Al 66' gran tiro di Ledesma rasoterra che Mirante para; al 68' ci prova ancora Pinardi, ma l'estremo difensore senese gli nega la gioia del gol. Al 72' corner battuto da Alberto, stacca di testa D'Aversa ma la palla coglie la traversa e ritorna in campo. Negli ultimi minuti gli ospiti si gettano disperatamente e disordinatamente in avanti, i salentini agiscono di rimessa. All'81' Vucinic potrebbe fare tris ma mette fuori, all'82' ci prova anche il neo entrato Cozzolino, senza fortuna. Al 90', finalmente, arriva il primo gol con la maglia giallorossa per l'attaccante campano, che realizza il 3-0 finale dopo una splendida azione in contropiede scartando il portiere. Al 91' Chiesa cerca di tener fede alle statistiche, ma la sua punizione perfetta è sventata sotto l'incrocio da Sicignano.