Tabellino della partita

21/12/2005, ore 20:30 - Lecce, stadio Via del Mare
17° giornata del Campionato di Serie A 2005/2006
Lecce 0Lazio 0
Benussi
Angelo
Diamoutene
Stovini
Rullo
Marianini
Delvecchio
Valdes
Konan
Pellè
Vucinic
Peruzzi
Oddo
Siviglia
Cribari
Zauri
Keller
Dabo
Liverani
Manfredini
Pandev
Rocchi
Allenatore:
Baldini
Allenatore:
Delio Rossi
Eventi:
24' Ammonizione Dabo
28' Ammonizione Siviglia
35' Ammonizione Rullo
46' Sostituzione Belleri per Keller
67' Ammonizione Vucinic
67' Sostituzione Cozzolino per Pellè
72' Sostituzione Ballotta per Peruzzi
74' Seconda ammonizione Vucinic
82' Sostituzione Cassetti per Konan
85' Sostituzione Tare per Rocchi
85' Ammonizione Zauri
90' Sostituzione Camorani per Marianini
Arbitro: Lops di Torino
Note:
Spettatori 12mila circa. Calci d'angolo: 6 a 5 per la Lazio. Recuperi: 3' e 5'.
Cronaca:
Inizio di gara piuttosto noioso; la prima conclusione del match avviene al 14’ ad opera di Liverani, che dal limite impegna Benussi. I giallorossi rispondono due minuti più tardi con Konan, ma il suo colpo di testa non sortisce particolari effetti. Al 22’ Liverani perde ingenuamente palla e lancia a rete Pellè, ma Siviglia chiude in extremis. In seguito Lops ammonisce Dabo (24’) e Siviglia (28’). Il Lecce in questa fase appare più in palla, infatti Pellè prima e Vucinic poi, impensieriscono severamente la retroguardia laziale; ma il gol non arriva. Al 40’ Diamoutene s’esibisce in una grande chiusura difensiva su Pandev lanciato a rete. Dopo 3 minuti di recupero le squadre vanno negli spogliatoi sullo 0 a 0.
Nell’intervallo da registrare l’uscita di Keller che lascia il posto a Belleri. Al 6’ Vucinic dalla lunga distanza prova un gran tiro, ma spedisce alto. Al quarto d’ora deviazione ravvicinata di Pellè su cross di Valdes e palla fuori di poco. Al 22’ entra Cozzolino ed esce Pellè. Allo stesso minuto cartellino giallo per Vucinic. Ancora il serbo-montenegrino, al 29’, entra a gamba tesa su Zauri e Lops lo manda sotto la doccia in anticipo per somma di ammonizioni. Dopodiché da registrare una girandola di sostituzioni e poche occasioni; escono Ballotta e Cassetti ed entrano Peruzzi e Konan. Al 45’ grande parata di Benussi che salva il risultato su uno splendido sinistro a girare di Liverani. Dopo 5 minuti di recupero l’arbitro decreta la fine del match.