Tabellino della partita

14/01/2006, ore 18:00 - Lecce, stadio Via del Mare
19° giornata del Campionato di Serie A 2005/2006
Lecce 0Sampdoria 3
Benussi
Cassetti
Schiavi
Stovini
Rullo
Delvecchio
Ledesma
Pinardi
Valdes
Vucinic
Saudati
Antonioli
Zenoni C.
Sala
Castellini
Tonetto
Diana
Volpi
Dalla Bona
Gasbarroni
Bazzani
Colombo
Allenatore:
Baldini
Allenatore:
Novellino
Sostituzioni:
Konan per Saudati (49')
Cozzolino per Pinardi (49')
Sostituzioni:
Kutuzov per Gasbarroni (61')
Foti per Colombo (82')
Pavan per Bazzani (88')
Reti:



Reti:
Diana (22') video
Diana (45') video
Bazzani (48') video
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Stovini (29')
ammonizione Cassetti (44')
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Bazzani (49')
ammonizione Sala (63')
Arbitro: Morganti di Ascoli
Note:
Serata fredda, terreno di gioco in condizioni sufficienti; recupero: p.t. 1', s.t. 3';
Squalificato nella Sampdoria: Flachi.
Cronaca:
La gara inizia subito nel segno della Sampdoria, che nei primissimi minuti colleziona già due palle gol. La prima, dopo 30'', è rinviata fatica dalla retroguardia giallorossa; sulla seconda, il pallone calciato dal limite dell'area termina alto. Al 22', gli ospiti si portano in vantaggio. L'azione parte da Colombo, che scatta sul filo del fuorigioco e si guadagna un corner tra le proteste dei leccesi (Stovini ammonito). Sugli sviluppi dell'angolo, Diana indovina la deviazione e trova l'angolo della porta di Benussi. Il colpo subito è durissimo per il Lecce, che potrebbe capitolare già al 28': incomprensione tra Benussi e i difensori, Sala colpisce di testa e trova la strepitosa deviazione sul fondo del portiere veneziano. Smaltito lo choc per lo svantaggio, gli uomini di Baldini cercano il pareggio. Al 37' è Ledesma ad impegnare Antonioli con un gran tiro; al 39' Vucinic entra in area e va giù dopo un contatto con Sala: per l'arbitro Morganti è tutto regolare. Al 44' doriani ancora in gol: Cassetti commette un duro fallo nei pressi della linea di fondo, l'arbitro fischia il fallo e ammonisce il terzino. Volpi batte la punizione, la difesa del Lecce libera male, si avventa sulla palla Diana che tira verso la porta, travondo prima la deviazione di Del Vecchio e poi la porta di Benussi, ormai spiazzato. Il primo tempo termina tra i fischi dei tifosi di casa nei confronti dei propri giocatori.
La ripresa, già segnata da un primo tempo a senso unico, è subito appannaggio degli ospiti. Al 48' Colombo fa filtrare per Bazzani, controllo dell'ex laziale e rasoterra alle spalle di Benussi. Partita chiusa, contestazione che sale: "Se andiamo in B vi facciamo un culo così", canta la Nord. I cambi di Baldini - Cozzolino per Pinardi e Konan per un evanescente Saudati - non possono essere utili che per i tabellini. Al 66' Ledesma batte una punizione dal limite, con palla che sfiora l'incrocio dei pali e termina sul fondo. Al 76' si fa vedere anche Konan, ma il suo colpo di testa è accompagnato fuori dallo sguardo vigile di Antonioli. All'83' Vucinic, che festeggiava oggi le 100 presenze in giallorosso, cerca il gol della bandiera ma viene anticipato.