Tabellino della partita

02/05/2012, ore 20:45 - Torino, stadio Juventus Stadium
36° giornata del Campionato di Serie A 2011/2012
Juventus 1Lecce 1
Buffon
Chiellini
Barzagli
Bonucci
Marchisio
De Ceglie
Pirlo
Vidal
Lichtsteiner
Vucinic
Quagliarella
Benassi
Miglionico
Tomovic
Carrozzieri
Cuadrado
Obodo
Blasi
Brivio
Delvecchio
Seferovic
Di Michele
Allenatore:
Conte
Allenatore:
Cosmi
Sostituzioni:
Caceres per De Ceglie (6')
Matri per Quagliarella (72')
Del Piero per Vucinic (77')
Sostituzioni:
Muriel Fruto per Seferovic (51')
Giacomazzi per Di Michele (61')
Bertolacci per Obodo (71')
Reti:
Marchisio (8')

Reti:

Bertolacci (85')
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Bonucci (19')
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Cuadrado (20')
ammonizione Carrozzieri (45')
ammonizione Obodo (50')
2° ammonizione Cuadrado (54')
ammonizione Muriel Fruto (82')
ammonizione Delvecchio (83')
Arbitro: Valeri di Roma 2
Note:
Terreno di gioco in buone condizioni, corner: 3-2; possesso palla: 53%-47%; tiri in porta: 4-1.
Cronaca:
"[...] Pepe non va nemmeno in panchina e Conte conferma il 3-5-2 con Lichtsteiner e De Ceglie esterni mentre a far coppia con Vucinic c’è Quagliarella e non Borriello. Nel Lecce, con Cosmi in panchina (accolto il ricorso contro la squalifica), Carrozzieri sostituisce Esposito, fermato dal giudice sportivo, Cuadrado torna sulla fascia destra mentre Seferovic viene preferito a Muriel come partner di Di Michele. Panchina anche per Giacomazzi, diffidato. Sfortunato De Ceglie, costretto a lasciare il campo dopo appena 5’ per un problema muscolare (al suo posto Caceres), ma al 9’ la Juve passa: solito lancio illuminante di Pirlo che in area pesca Marchisio, colpo di testa debole ma preciso, con Benassi che in controtempo non ci arriva. Il Lecce prova a giocare una partita aggressiva e fisica e per alcuni tratti della gara tiene botta anche se dietro rischia il tracollo, con Vidal e Marchisio che fanno tremare i salentini in almeno tre occasioni. La ripresa comincia senza cambi e a ritmi altissimi, ma al 6’ Cosmi gioca la carta Muriel per Seferovic. Un cambio forse affrettato perchè nemmeno tre minuti dopo Cuadrado si becca il secondo giallo per un fallo su Caceres e lascia i suoi in 10. I bianconeri provano ad approfittarne ma Vidal ’ciccà la palla a tu per tu con Benassi mentre il tentativo al volo di Quagliarella finisce di un soffio alto. Lo stesso ex attaccante del Napoli ci prova da fuori ma ottiene solo un angolo e poco più tardi lascia il posto a Matri, subito pericoloso in contropiede alla mezz’ora. Poco prima, però, sussulto Lecce, con Buffon provvidenziale in uscita. Ma al 40’ clamoroso pari del Lecce: su retropassaggio di Barzagli, il portiere controlla male, Bertolacci va in pressing e firma l’1-1. I salentini sperano ancora." (www.lastampa.it)