Tabellino della partita

12/01/2014, ore 14:30 - L'Aquila, stadio Tommaso Fattori
19° giornata del Campionato di Serie C1 2013/2014
L'Aquila 0Lecce 1
Testa
Scrugli
Dallamano
Carcione
Zaffagnini
Pomante
Gallozzi
Del Pinto
De Sousa
Frediani
Pià
Perucchini
D'Ambrosio
Diniz
Vinetot
López
Papini
Amodio
Ferreira Pinto
Bogliacino
Doumbia
Miccoli
Allenatore:
Pagliari G.
Allenatore:
Lerda
Sostituzioni:
Corapi per Frediani (61')
Libertazzi per Gallozzi (61')
Ciciretti per Pià (72')
Sostituzioni:
Salvi per Miccoli (46')
Beretta per Bogliacino (78')
Melara per Ferreira Pinto (85')
Reti:

Reti:
Papini (18') video
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Carcione (55')
ammonizione Corapi (63')
ammonizione Del Pinto (68')
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Diniz (7')
ammonizione Papini (41')
2° ammonizione Papini (42')
ammonizione D'Ambrosio (81')
ammonizione López (82')
Arbitro: Mangialardi di Pistoia
Note:
Cronaca:
"[...] Lerda recupera Perucchini e D’Ambrosio, Amodio vince il ballottaggio con Parfait e affianca Papini davanti la difesa. Solito 4-2-3-1 con Bogliacino dietro Miccoli, unica punta.
Pagliari a sorpresa sceglie Pià dal primo minuto e lascia Libertazzi in panchina. Per il resto, annunciato 4-4-2 con Gallozzi e Frediani sulle fasce.
Parte bene il Lecce. Pressing molto alto e perfetta disposizione tattica. L’Aquila sembra accusare ma all’ 11’ sfiora il vantaggio. Parabola di Carcione su punizione, Pomante è imperioso nello stacco ma Perucchini si rifugia di piede in angolo. Sette minuti e arriva puntuale il gol ospite: Papini colpevolmente solo raccoglie una deviazione dai 20 metri e scaglia un destro imparabile. L’ Aquila prova a reagire e alza il proprio baricentro. Ma sul taccuino finisce solo l’ intervento di Lopez sul passaggio in area di Pià per De Sousa e l’ espulsione di Papini, che rimedia due gialli nel giro di cinque minuti e imbocca la via degli spogliatoi.
Al rientro dagli spogliatoi Lerda richiama capitan Miccoli, infoltisce la mediana con Salvi e avanza Bogliacino. Al 2’ Del Pinto appoggia per Pià che dal limite controlla e si gira di sinistro, Perucchini vola e nega al brasiliano la gioia del gol dell’ ex. Al quarto d’ ora Pagliari toglie le ali e invano ridisegna L’Aquila in un 4-3-1-2 con Pià dietro a De Sousa e Libertazzi. Così come, vanamente, De Sousa ci prova di destro al 21’ e di testa al 41’. Troppo poco per impensierire questo Lecce. Che anzi, al 42’, per poco non chiude i conti con un tiro a giro di Beretta." (Alessandro Fallocco - http://www.abruzzo24ore.tv)