Tabellino della partita

03/05/2015, ore 15:00 - Lecce, stadio Via del Mare
37° giornata del Campionato di Serie C1 2014/2015
Lecce 3Ischia Isolaverde 0
Scuffia
Beduschi
Diniz
Abruzzese
López
Lepore
Sacilotto
Bogliacino
Mannini
Moscardelli
Doumbia
Giordano
Finizio
Bruno
Impagliazzo
Sirignano
Bulevardi
Alvino
Gerevini
Infantino
Millesi
Ciotola
Allenatore:
Bollini
Allenatore:
Maurizi
Sostituzioni:
Herrera per Bogliacino (53')
Miccoli per Doumbia (64')
Gomes Ribeiro per Beduschi (75')
Sostituzioni:
Schetter per Ciotola (30')
Verachi per Infantino (46')
Bacio Terracino per Alvino (82')
Reti:
Doumbia (18') video
Doumbia (20') video
Doumbia (56') video
Reti:



Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione López (49')
ammonizione Lepore (72')
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Gerevini (24')
2° ammonizione Gerevini (29')
ammonizione Finizio (87')
Arbitro: Luciano di Lamezia Terme
Note:
Cronaca:
"[...] Avvio scatenato per gli uomini di mister Bollini,che si schierano con un 4-3-3.Scuffia tra i pali.Beduschi, Abbruzzese, Diniz e Lopez per il pacchetto difensivo, a centrocampo Sacilotto, Bogliacino e Lepore. In avanti con Mannini, Doumbia e Moscardelli che rientra titolare dopo le quattro giornate di squalifica. Solo panchina per Miccoli.
L'Ischia con Mister Maurizi conferma il 4-3-1-2. Giordano tra i pali. Finizio, Impagliazzo, Sirignano e Bruno in difesa. Bulevardi, Gerevini e Millesi sulla linea di centrocampo con Alvino trequartista a supporto del tandem d'attacco Ciotola-Infantino. Nonostante il caldo forte con una temperatura molto estiva allo stadio di "Via del Mare" sono i padroni di casa a rendersi pericolosi al 5'con Bogliacino che ci prova da fuori area con la sfera che finisce alta sopra la traversa. All'8'Mannini crossa dalla destra in area dove trova Moscardelli, ma la sua conclusione termina di poco fuori. Al 18' arriva il gol del Lecce. Lopez recupera un pallone su un errore difensivo isolano, mette in mezzo un pallone che trova Doumbia che di piatto deposita in rete, alle spalle di Giordano. Passa appena un giro d'orologio e i padroni di casa raddoppiano. Rimessa laterale di Lopez per Doumbia che entra in area di rigore, vede lo spazio sul secondo palo e lascia partire un tiro-cross, con la sfera che si insacca in rete. Complice forse una deviazione di un difensore isolano. Al 23' ci prova Millesi da calcio piazzato da circa 25 metri della porta,con un tiro rasoterra, che impegna Scuffia a respingere la conclusione verso la porta. Al 29' arriva il definitivo k.o e doccia gelata per gli isolani che rimangono in 10, per doppia ammonizione di Gerevini per un fallo commesso sulla caviglia ai danni di Bogliacino che resta a terra nella metŕ campo. Al 31' cambio forzato tra le file degli isolani, Ciotola lascia il campo dopo aver subito un colpo in faccia, al suo posto entra Schetter. Al 32' ci prova Bulevardi,ma la sua conclusione č centrale, Scuffia blocca senza problemi. A pochi minuti dalla fine del primo tempo, i giallorossi hanno due clamorose palle gol per arrontondare il punteggio. Moscardelli servito da Lopez in area tenta la girata al volo, la sua conclusione termina di poco fuori. Ci prova Mannini che servito da Moscardelli colpisce in pieno l'estremo difensore Giordano. La prima frazione di gioco si chiude sul risultato di 2-0 per i padroni di casa.
Nella ripresa subito un cambio tra le file dell'Ischia, esce l'attaccante Infantino al suo posto il centrocampista Verachi. Al 2' ci prova Alvino, che approfitta di un errore di Diniz, la sua conclusione termina sul fondo. Bollini manda in campo l'attaccante Herrera al posto di Bogliacino che chiede il cambio. Al 10'il Lecce cala il tris, ancora con Doumbia che realizza una tripletta. Mannini serve l'attaccante dei giallorossi al limite dell'area, dove controlla la sfera e lascia partire un tiro rasoterra con la sfera che si deposita all'angolino basso della porta difesa da Giordano. Mister Bollini manda in campo Miccoli e Gomes al posto di Beduschi e Doumbia, il vero protagonista della partita. Al 35'ci prova Moscardelli, che si accentra e lascia partire una conclusione vero la porta di Giordano, con la sfera che colpisce in pieno il palo, sulla ribattuta Herrera spara alto sopra la traversa. Dopo 4' di recupero l'arbitro decreta la fine dell'incontro, il Lecce conquista tre punti, ma quasi inutili, visti i risultati delle dirette concorrenti nella lotta per i play-off [...]" (Simone Vicidomini - www.vivicentro.it)