Tabellino della partita

21/09/2003, ore 15:00 - Lecce, stadio Via del Mare
3° giornata del Campionato di Serie A 2003/2004
Lecce 1Chievo 2
Amelia
Siviglia
Silvestri
Stovini
Abruzzese
Ledesma
Giacomazzi
Piangerelli
Cassetti
Tonetto
Chevanton
Marchegiani
Moro
Sala
D'Anna
Lanna
Santana
Perrotta
Baronio
De Franceschi
Amauri
F. Cossato
Allenatore:
Rossi
Allenatore:
Del Neri
Sostituzioni:
Vucinic per Abruzzese (46')
Konan per Siviglia (74')
Budel per Ledesma (74')
Sostituzioni:
Semioli per Baronio (62')
Morrone per De Franceschi (63')
Reti:

Chevanton (59') video

Reti:
Lanna (52') video

F. Cossato (71') video
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Cassetti
Ammonizioni ed espulsioni:
2° ammonizione D'Anna (81')
ammonizione Sala
ammonizione D'Anna
Arbitro: Racalbuto di Gallarate
Note:
Spettatori 16.100; terreno di gioco in non perfette condizioni
Cronaca:
Al 12' lunga azione Giacomazzi-Tonetto con cross di quest'ultimo che Chevanton, solo in mezzo all'area, manda di testa al lato della porta veronese. Al 27' ancora Chevanton: lanciato in velocitÓ viene anticipato in scivolata da Sala, con Marchegiani che aveva perso l'equilibrio. Amauri, al 30' si ritrova la porta davanti dopo un rimpallo favorevole, ma il suo tiro centrale Ŕ facile preda di Amelia. Il Chievo chiude in attacco il primo tempo: una serie di cross portano ad un gol annullato (per fallo su Abruzzese) e permettono ad Amelia di mettersi in mostra con vari interventi. All'8' del secondo tempo si consuma il "dramma" di Amelia: il Chievo batte rapidamente una punizione da centrocampo e Lanna fa partire un lungo spiovente, il portiere del Lecce riesce ad individuare la palla solo quando questa Ŕ in fondo alla porta. Nonostante l'infortunio del suo portiere, il Lecce non si scoraggia troppo e gli bastano sei minuti per arrivare al pareggio: cross basso dalla destra, di Vucinic, e battuta di prima intenzione di Chevanton al centro dell'area. Al 26' per˛ il Chievo ritorna in vantaggio: la difesa leccese, tradita da un rimpallo, non fa scattare il fuorigioco, dalla destra Morrone fa partire un cross basso che Cossato tocca in rete di punta, anticipando Amelia. Il Lecce tenta di riacciuffare il pareggio, forte anche della superioritÓ numerica acquisita per l'espulsione di D'Anna, ma Marchegiani dice di no prima in uscita su Chevanton e poi su una punizione di Stovini.