Tabellino della partita

25/09/2005, ore 15:00 - Empoli, stadio C. Castellani
5° giornata del Campionato di Serie A 2005/2006
Empoli 1Lecce 0
Berti
Bonetto
Pratali
Coda
Lucchini
Ficini
Almiron
Buscè
Tavano
Vannucchi
Riganò
Sicignano
Cassetti
Diamoutene
Stovini
Polenghi
Camorani
Ledesma
Marianini
Pinardi
Eremenko
Konan
Allenatore:
Somma
Allenatore:
Gregucci
Sostituzioni:
Moro per Vannucchi (46')
Pozzi per Tavano (46')
Serafini per Pozzi (71')
Sostituzioni:
Valdes per Pinardi (45')
Giorgino per Camorani (57')
Pellè per Eremenko (67')
Reti:
Pozzi (65') video
Reti:

Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Pratali
Ammonizioni ed espulsioni:
ammonizione Pinardi
ammonizione Valdes
ammonizione Camorani
ammonizione Konan
Arbitro: Pantana di Macerata
Note:
Terreno di gioco in discrete condizioni, giornata calda e con sole.
Cronaca:
Ancora scottato dalla sconfitta contro la Fiorentina, il Lecce parte subito forte. Al 6' Marianini va al tiro da fuori, con palla alta sulla traversa. Al 13' Vannucchi cerca di intervenire al volo su un cross di Buscè, ma la retroguardia giallorossa è attenta. La partita, modestissima, vive di lampi. Come al 22', allorchè Riganò tenta di raccogliere di testa un cross di Bonetto, ma viene anticipato da Sicignano. Al 27' Empoli in gol con Riganò, che al momento del cross di Buscé è però in off-side. Al 38' la prima vera opportunità del match è per Tavano, che si libera in area e, di sinistro, costringe Sicignano alla prima parata della stagione. Il Lecce risponde subito, al 40'. Ledesma batte una punizione, ma il suo destro s'infrange contro la traversa. Forcing giallorosso nel finale del tempo. Al 43' Ledesma va al cross per Konan, che di testa, in mischia, manda il pallone oltre la traversa.
L'avvio della ripresa è nel segno dei padroni di casa. Al 54' Pozzi lancia Riganò, fermato all'ultimo momento da Sicignano. Al 65', dopo un'azione insistita, toscani in vantaggio: Buscé crossa da destra e per Pozzi è un gioco da ragazzi battere Sicignano, con un colpo di testa imparabile. Dopo il gol subito, Gregucci tenta la mossa della disperazione, con Pellè al posto di Eremenko. Proprio il giovane attaccante, al 69', colpisce di testa una punizione di Ledesma senza trovare la porta. All'86' Berti sbaglia l'uscita su Pellè, arriva Giorgino, ma l'azione sfuma. Finale con il Lecce all'assalto. All'89' cross dalla destra di Valdes, testa di Pellè con pallone di nuovo fuori. E' l'ultima occasione di un match bruttissimo, brutto come le squadre in campo.